lunedì 20 agosto 2007

Nettezza Urbana tra Mito e Realtà


Caro Sindaco di Castelvetrano Giovanni Pompeo,
a seguito le sue dichiarazioni apparse sul Giornale di Sicilia del 20 Agosto 2007 riguardo le critiche giustamente mosse da alcuni cittadini e consiglieri comunali sulla gestione dell'immondizia a Selinunte lei dichiara:

"Trovo scorretto che venga dato un'immagine diversa dalla realtà"
Ma ha mai fatto un giro a Selinunte? l'immondizia regna sovrana ai bordi delle strade e vicino i cassonetti insufficienti per le persone che affollano Selinunte d'estate. Semmai l'immagine diversa la vuole dare lei o è una scusante?
Poi continua:
"L'amministrazione si è fatta carico di numerosi interventi su Belice Ambiente, oggi la situazione è migliorata" vuole scherzare vero? I cassonetti della raccolta differenziata sono pieni da settimane la gente differenzia ma la raccolta dov'è?
Vero è che la nostra cultura non ci porta a capire che se buttiamo le cartacce ed altro a terra diamo un'immagine di inciviltà ma è pur vero che non ci sono cestini da nessuna parte, per le strade giù al porticciolo etc.
Allora invece dello scarica barile sui "cittadini indisciplinati" come li chiama lei e che vanno sanzionati, perchè non offre le strutture atte alla raccolta dei rifiuti minuti? Perchè non utilizza i Vigili Urbani per multare i cittadini meno civili e con i soldi raccolti migliora il decoro urbano?
Caro Sindaco dia lei i primi segnali di disciplina e poi avrà il diritto di puntare il dito.
Se vuole può deliziarsi guardando delle foto sulla "situazione migliorata" questo è il link:
http://www.flickr.com/photos/thepeoplesrepublicofselinunte

Puoi commentare questo post ed altri al forum della Republic:
http://republicofselinunte.forumattivo.com/index.htm

1 commento:

4444 ha detto...

(Commento da noi estrapolato dal Forum del sito del Comune di Castelvetrano

AVETE MAI FATTO UN GIRO A TRISCINA? I VIGILI.... MAI VISTI!
IL CONCETTO E' SEMPLICE: DOVE SI TROVA SPORCO SI SPORCA, DOVE SI VIENE SANZIONATI PER ATTEGGIAMENTI INCIVILI SI PRESTA PIU' ATTENZIONE.
VOGLIAMO PARLARE DEI PARCHEGGI SELVAGGI? NON CI SONO REGOLE!