martedì 7 agosto 2007

I Dieci Comandamenti Secondo la Republic

Come qualsiasi programma di rinnovo e cambiamento le linee guida devono essere chiare, accettabili ed accettate da chi vuole fare parte della Republic. Invito tutti a lasciare un commento oppure a contattarmi tramite e-mail (joemaiolino@hotmail.it) per scambiare idee ed eventualmente a poterle postare tramite articoli non limitandosi solamente a commentare quelli già postati.
Parlando in giro con ragazzi e ragazze con il cervello intatto tutti concordiamo che Selinunte è un luogo meraviglioso ricco di possibilità di miglioramento economico, turistico, ambientale e di decoro pubblico e sociale. Molti dei turisti con cui ho avuto modo di chiacchierare concordano sulle bellezze del luogo e della pessima gestione. Il decoro pubblico non esiste non ci sono fiori, aiuole, verde nonchè pulizia per le strade, infatti non ci sono neanche i cestini. Ho notato che le persone che vivono nella nostra borgata solo d'estate lasciano i sacchetti della spazzatura davanti casa, contribuendo in questo senso e a modo loro al decoro pubblico. I turisti, quei pochi che ci sono, passeggiano ammirando la spazzatura davanti le porte e scansando le buche dei lavori pubblici che sembrano non finire mai. Selinunte l'eterno cantiere estivo con questi hotel dal parto prolungato e le loro discariche di materiale di risulta abbandonato ai bordi della strada o accumulato in varie gettate vicino il cantiere. Le teste della sala di regia di Castelvetrano non riescono ad elaborare il buon senso che porta all'esecuzione dei lavori di questo tipo durante il periodo invernale quando a Selinunte non c'è nessuno. I primi di Aprile tutto deve essere pronto per la stagione estiva...ma quale stagione estiva? Tutti i gestori non fanno che lamentarsi. Chi vede il perpetrarsi di un'ingiustizia e non agisce è responsabile tanto quanto chi quell'ingiustizia la compie. Parlo dell'ingiustizia inflitta a Selinunte sistematicamente dalle varie giunte che da Castelvetrano rovinano tutto per la loro incapacità. Selinunte, grande colonia Greca, esisteva molto prima di Castelvetrano oggi decaduta e deceduta, uccisa due volte, la prima molti secoli fa da cataclisma naturale o dalla guerra oggi dalla imbecillità umana.
Allora i dieci comandamenti generati dalla voce non divina ma razionalmente umana, quella voce di popolo che vive 365 giorni a Marinella di Selinunte sono:
  1. Comune di Marinella di Selinunte
  2. Via alle dune attorno i Templi (in Grecia non ci sono).
  3. Via al depuratore malfunzionante.
  4. Nuova gestione per la raccolta dell'immondizia.
  5. Sviluppo turistico importante e segmentato durante l'anno.
  6. Decoro.
  7. Acqua e Metano il più presto possibile.
  8. Ristrutturazione completa di strade e scarichi acque bianche.
  9. Togliere la gestione ANAS del tratto di S.S. che porta a Selinunte.
  10. Controllo 24h con autovelox del tratto di S.S. che dal rifornimento porta a Selinunte.
Queste sono solo alcune idee delle tante in corso e che vanno supportate da altre che verranno postate da voi in questo Blog della Republic.
Tutti per uno uno per tutti...

3 commenti:

Smoukondeuoter ha detto...

Ciao a tutti, non vivo a selinunte 365 giorni l'anno, ma sul controllo autovelox 24h al giorno sarei d'accordo soltanto se fossero adeguati i limiti di velocità, che a me sembrano posti senza alcun criterio. Per me, e non solo, ad'esempio un limite di 50 Km/h sulla ss 115 che collega castelvetrano con selinunte è eccessivamente basso, visto che tale limite è quello che interessa di solito le strade dei centri abitati, non quello delle SS. A voi le considerazioni... Ciao

Joe Maiolino ha detto...

Ciao smoukondeuoter il tratto di strada a cui ci riferiamo è dal ponte prima del rifornimento in poi quando cominciano le abitazioni e la prudenza nella guida deve essere ottimizzata. Grazie del commento a presto.

achilleelatartaruga ha detto...

Smoukondeuoter viaggiare a 50 km l'ora è poco per te? a quanto vorresti circolare? Se vuoi gli abitanti della S.S. 115 possono starsene a casa per non deconcentrarti alla guida, oppure possono organizzare i box dove tu e gli altri piloti potete fare il vostro pit stop. Io ti aspetto all'arrivo con la bandiera a scacchi, lo champagne, la coppa e la bellona di turno. Come la preferisci mora o bionda? non ti preoccupare che avrai strada libera, i pedoni se ne staranno dentro casa mentre tu sfrecci...
P.S. una domanda: ma dove devi andare così di fretta?